PROGETTO OSSERVATORIO GEOMORFOLOGICO

Sempre più spesso l’attenzione dell’opinione pubblica è focalizzata sulla necessità di conservazione delle risorse ambientali, prevalentemente aria e acqua, ma poche volte è indirizzata alla risorsa suolo.

Sempre più spesso l’attenzione dell’opinione pubblica è focalizzata sulla necessità di conservazione delle risorse ambientali, prevalentemente aria e acqua, ma poche volte è indirizzata alla risorsa suolo. La particolare morfologia dei nostri territori, combinata all’invadente presenza antropica, ha sicuramente accelerato la formazione dei calanchi e i fenomeni erosivi. La forte espansione dell’agricoltura, l’edilizia e la cementificazione indiscriminata delle aree naturali hanno contribuito ad accelerare in maniera esponenziale queste manifestazioni. I calanchi da un punto di vista puramente umano sono un problema da controllare e arginare ma dal punto di vista naturale sono anche una risorsa da tutelare e valorizzare. La Riserva Naturale dei Calanchi di Atri rappresenta in questo senso un teatro peculiare di osservazione e di studio.

Da queste considerazioni, è nata l’idea dell’”Osservatorio Geomorfologico”, come strumento di: ricerca, formazione ed educazione ambientale.

Obiettivi fondamentali dell’osservatorio sono: la formazione e la divulgazione di tecniche a basso impatto ambientale per arginare l’avanzata dei fenomeni erosivi, tipiche dell’ingegneria naturalistica; l’incontro, il coinvolgimento e la formazione degli agricoltori, attori protagonisti della difesa del suolo, l’educazione ambientale e la didattica per le scuole.

FORMAZIONE: nell’ambito del progetto Osservatorio Geomorfologico sono stati realizzati due corsi di formazione di ingegneria naturalistica con cantieri didattici.

QUADERNO DI CAMPO: pubblicazione di documentazione dei cantieri didattici effettuati durante i corsi di formazione, realizzata dagli allievi del corso con il contributo ed il coordinamento dei docenti.

EDUCAZIONE AMBIENTALE: progetto didattico “A scuola non sono una frana”.

MEETING ENOAS: incontro internazionale dell’European Network of Organic Agriculture Students) network europeo di studenti e tecnici di agricoltura biologica

APPROFONDIMENTI: articoli utili per approfondire la conoscenza del territorio.

VIDEO: video di documentazione del progetto.

FOTO

Allegati (1)

Ultimo aggiornamento

10 Marzo 2021, 11:20